Tecniche di cucina

Professione cuoco: 7 cose che fanno la differenza

Professione cuoco: 7 cose che fanno la differenza

Professione cuoco: tanto affascinante quanto complessa. Sarà che ad ogni angolo di strada si trova un ristorante aperto, sarà che quella dello chef sembra essere diventata la professione più appetibile per le trasmissioni televisive, sta di fatto che i cuochi di successo si riconoscono da alcuni aspetti che analizziamo qui di seguito. Professione cuoco: 7 cose che non possono mancare nel tuo background 1) Quando intraprendi la professione del cuoco è importante, oggi più che mai, gestire la sicurezza alimentare. Per assolvere al meglio a questo compito la tua bussola di riferimento è il sistema HACCP (Hazard Analysis and Critical Points) mentre il tuo migliore alleato in cucina è la tecnologia. Abbattitore di temperatura Blitz combinato al Combistar FX ti permettono…

Centrifughe di frutta e verdura: bevile per la tua salute!

Le centrifughe di frutta e verdura ti aiutano ad assimilare 5 porzioni al giorno di frutta e verdura assai salutari per il nostro organismo perchè nutrienti, antiossidanti e depurative. Non è sempre facile mangiarne in quantità, allora le centrifughe ti facilitano il compito e ti permettono di raggiungere l’obiettivo.…

La cucina del futuro! Come sarà ?

Che i piani di cottura a induzione faranno parte di ogni cucina del futuro è tanto prevedibile quanto scontato. Altri sistemi hi-tech stanno progressivamente modificando le nostre cucine, potremo ridurre l’impatto ambientale, velocizzare i tempi di cottura e semplificare le operazioni di pulizia.…

fini fini al ragù di scottona marchigiana

In questo post parliamo di una ricetta della tradizione Marchigiana, i fini fini di campofilone al ragù di scottona. Questa è una pasta all’uovo essiccata al naturale a temperatura ambiente. E’ una tradizione del 14° secolo. Nasce in un’abbazia dove c’erano le perpetue, in un piccolo borgo marchigiano: campofilone. Le perpetue, quando preparavano la pasta che doveva bastare per una settimana, la facevano molto sottile e la conservavano nelle madie in modo tale che passasse poca aria e che non si rompesse. Con il passaparola, nel 1530 al Concilio di Trento i Vescovi riuniti hanno modo di assaggiare questo prodotto di tradizione, ne rimangono estasiati tanto da definirlo “i capelli d’angelo”. Nel 18° secolo questo diventa il piatto domenicale delle famiglie nobili.…

Tipicità e l’identità territoriale

La prossima settimana riaprono i battenti di Tipicità e l’identità territoriale, l’evento annuale che si svolge ogni anno a Fermo e che si propone di valorizzare le eccellenze del territorio marchigiano, soprattutto gastronomiche, e di promuovere relazioni internazionali ospitando chef da diverse parti del Mondo. Auxo, grazie alla preziosa collaborazione di Angelo Po Grandi Cucine, è partner ufficiale della manifestazione nell’allestimento dello spazio dedicato allo show cooking: l’Accademia. Per tre giorni consecutivi, quest’anno 5-6 e 7 marzo, nell’Accademia si susseguono chef affermati e associazioni istituzionali che presentano piatti tipici della tradizione marchigiana, promuovono l’innovazione in cucina e diffondono l’importanza della biodiversità.   Il programma di quest’anno prevede i seguenti appuntamenti: Tipicità e l’identità territoriale: Giornata del 5 Marzo Il piatto storico marchigiano:…

14 tecniche di cottura

Le tecniche di cottura permettono di trasferire calore da una fonte energetica a un alimento. In ciascuna di esse il cibo viene esaltato e reso gradevole al gusto, all’olfatto, alla consistenza e alla vista. Qui proponiamo le principali tecniche di cottura usate da tutti gli chef. Affogare è una modalità di cottura che rappresenta una variante della più nota bollitura e consiste nella cottura di un alimento, di solito pesci o uova, in liquido tenuto a ebollizione appena accennata, non superiore a 80°C. Il bagnomaria rappresenta una tecnica di cottura per affogamento. Per cuocere in affogamento si consiglia di utilizzare la casseruolaalta o bassa. Il materiale indicato è l’acciaio o l’alluminio. Arrostire – L’arrostire è un metodo di cottura determinato da un aumento…

11 tecniche per tagliare le verdure

Per cuocere uniformemente  e dare un aspetto più piacevole tagliare le verdure. In base al tipo di cottura prescelto, le verdure possono essere affettate in modi differtenti: Allumette (a fiammifero) Brinoise (a dadini piccoli) – Taglio molto simile alla mirepoix, ma la misura dei dadini è più piccola, ottima come base per preparare ragù di carne. Dopo aver tagliato alla julienne, formare dadi di 2mm di lato. Chiffonade (a striscioline sottili) – Taglio per l’insalata che la riduce in strisce sottili. Dopo aver unito le foglie a mazzetti, arrotolarle e tagliarle a strisioline sottili. Concassè – E’ un taglio grossolano che può essere usato per arrosti o brodi Flanger – E’ un taglio della cipolla che viene ridotta in fette sottilissime Giardiniera – Aiutandosi con un mandolino tagliare…